Crea sito
Aercalor
Impianti Climatizzazione

CHE ORA È ?

Roma

     NEW YORK          MILANO        URBE ROMA        TARANTO         TOKIO
Click for San Francisco, California Forecast

   Ti occorre un Sito Web Professionale? Vuoi fare Business, Marketing e Shopping On-line con Google?

 

Vuoi che la tua Azienda, i servizi e i suoi prodotti abbiano visibilità nelle prime pagine di Google e di questo Sito?

 

       Vuoi collocare e posizionare il tuo Sito tra i primi su Google?

 

   Invia una e-mail, oppure chiama Luigino Assertore di Google, 348 511 2422

 

Aggiungi gratis URL del tuo nuovo Sito Web all’indice di Google, potresti arrivare tra i primi su Google

 

 Aercalor lavora affinché gli ambienti delle nostre case siano Oasi a tepore di Benessere e non dei semplici rifugi.

 

 

 

Progettazione Installazione Manutenzione Impianti di Riscaldamento e Raffrescamento Estivo con Pannelli Radianti a Pavimento

Impianti di Raffrescamento a Pavimento Radiante Progettazione Impianti di Riscaldamento a Pavimento Radiante

 

 

 

 

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

 

   Tra gli Impianti di benessere tradizionali utilizzati per la Climatizzazione ambientale dei locali abitati, si distingue l'Impianto di Riscaldamento a pannelli radianti a pavimento: in inverno per riscaldare fa uso dell'acqua calda da +35 °C a +45 °C e, in estate dell'acqua raffreddata da un refrigeratore d'acqua (freddaia o chiller), a +17 °C a +20 °C, potendo consentire un modesto raffrescamento delle stanze della casa, della villa e di qualsivoglia altro ambiente: bar, negozio, ristorante, pub, ufficio, appartamento autonomo o condominiale centralizzato.

 

Gli Impianti di Riscaldamento a Pavimento radiante, pur non essendo dei veri impianti di condizionamento o di climatizzazione o ad aria condizionata a tutti gli effetti, con le loro qualità peculiari che li distinguono: sono gli unici che sembrano uscire dalle normali tecniche del riscaldamento tradizionale e far parte del meraviglioso mondo del condizionamento dell'aria; comunque va ribadito: non sono impianti di condizionamento, né possono essere considerati un surrogato di questi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Precisazioni Tecniche:

 

Gli impianti comunemente chiamati: Riscaldamento a pavimento radiante, oppure, impianti di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento; trasmettono la maggior parte del calore per convezione e in parte per conduzione e, al contrario di come moltissimi affermano, trasmettono alle persone, solo 1% del calore per irraggiamento (1).

Tale irraggiamento, non si può confondere e, non si deve paragonare con la radiazione emessa del Sole; perché i raggi del Sole hanno una struttura spettrale diversissima da quella emessa dal pavimento radiante.

 

Nozioni Elementari di Termotecnica

 

Il fabbisogno termico da fornire agli ambienti da riscaldare ed il mantenimento del calore nell’interno di essi: dipende solo da come questi sono in grado di impedire la dispersione dell’energia termica verso l'esterno, cioè da come sono coibentati termicamente e, non è derivante dal tipo di impianto che in essi è o verrà installato. Quindi per diminuire la perdita di calore dagli ambienti e ridurre i costi di esercizio, è fondamentale una ottima coibentazione.

 

Condizione Essenziale

 

Per prevenire l'insorgere di problemi di circolazione sanguigna, vene varicose alle gambe, disagi e ristagni di sangue negli arti inferiori e nei piedi delle persone, negli impianti di riscaldamento a pannelli radianti sia ad acqua che elettrici: i pavimenti non devono superare la temperatura che corrisponde a quella della pianta dei piedi che è di +26 °C.

 

Importanti Considerazioni

 

 È il caso di dissacrare e sbrogliare dalle favole, uno dei tanti tabù della Termotecnica, che è anche una leggenda metropolitana, sugli impianti a Pannelli di riscaldamento a pavimento radiante.

 

È bene sapere che, non è vero che solo gli impianti di riscaldamento a pavimento possono funzionare con acqua a bassa temperatura, perché tutti gli altri tipi di impianti di riscaldamento: radiatori, termosifoni, termoventilatori, unità termiche (UTA), ventilconvettori (fancoil), termoventilanti, possono essere alimentati con fluido termico (acqua) anche a temperature basse: gli impianti di riscaldamento a termoventilazione oppure di climatizzazione realizzati con i termoventilatori e i climatizzatori Aerferrisi, ad esempio, possono funzionare benissimo anche con acqua a + 25 °C, +35 °C e, all’occorrenza, nel caso ce ne fosse bisogno anche con temperature molto più alte; inoltre  filtrano, umidificano e ricambiano l’aria in continuazione, ma c’è di più, in estate non solo rinfrescano, ma possono climatizzare gli ambienti e deumidificare l’aria al punto giusto, eliminando quella brutta sensazione di disagio dovuta all’afa: queste cose sono assolutamente impossibili da realizzare con tutti i tipi e i sistemi di riscaldamento a pavimento radiante, sia ad acqua, sia  elettrici.

 

 Riscontri e Constatazioni

 

Nell'inverno del 1985 e il 1986, ma anche nei successivi: con un Anemometro a filo caldo di precisione, munito di sonda omnidirezionale adatta per misurazioni in ambiente, rilevai a più riprese e in più punti delle stanze i movimenti dell'aria (velocità), sia dove erano installati gli impianti a pannelli radianti, sia negli ambienti dove c'erano montati i radiatori in alluminio pressofuso e di ghisa. Ebbene, a parità di temperatura ambiente risultante o operante che dir si voglia, i moti convettivi dell'aria si rivelarono pressoché simili in tutti i casi testati. Inoltre, in un’ampia casistica, con un Rivelatore di particelle, fu analizzata la quantità e la granulometria dei pulviscoli contenuti nell'aria degli ambienti, anche in queste circostanze non furono rilevate differenze.

 

   Ecco l’ultima "Bufala portata al pascolo" da Installatori, Architetti, Idraulici e Termotecnici: gli impianti di riscaldamento tradizionali, dei quali fa parte anche l'impianto di riscaldamento a pavimento radiante, seccherebbero eccessivamente l'aria, mentre l'impianto di riscaldamento a pavimento mantiene un'umidità equilibrata e confortevole. L’affermazione è falsa! perché in innumerevoli circostanze, ed anche in sede di collaudo degli impianti, sia l'Igrostato che il Termoigrometo hanno sempre confermato che: tutti gli impianti di riscaldamento, compreso l'impianto a pavimento radiante, seccano l'aria allo stesso modo.

 

 (1) Esperienze condotte dal professore Hutchinson presso, Università di California, hanno dimostrato che: solo 1% del calore emesso per irraggiamento dai pannelli radianti a pavimento raggiunge gli occupanti dei locali e che, tutti i sistemi di riscaldamento, si comportano più o meno allo stesso modo.

 

                                                                                                                                                                                Luigi Tudico

 

… dal Libro di Luigi Tudico: Come si calcolano le dispersioni termiche degli edifici

 

 

 Leggi il documento completo scritto da Luigi Tudico: Impianti di Riscaldamento a Pavimento Radiante

                                                                                                                                                    

 

Aercalor lavora affinché la casa sia una Oasi a tepore di Benessere e non un semplice riparo.

 

Impianto di Riscaldamento e Raffrescamento a Pavimento Radiante

chiedici quanto costa

 

E-mail:

aercalor@gmail.com

 

Info:

Luigino 348 511 2422

 

Se vuoi conoscere i costi dell’impianto di riscaldamento a pavimento radiante?

Inviaci una e-mail e ti diremo quanto costa il tuo impianto.

Inverter e Pannelli Fotovoltaici Roma

 

Installazione

Manutenzione

Impianti fotovoltaici

Energie Alternative

Da Fonte rinnovabile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GRATIS

Chiedi costi, Preventivi dettagliati.

Informazioni Tecniche

E-mail:

aercalor@gmail.com

 

Info:

Luigino 348 511 2422

 

Energie Alternative

da fonti rinnovabili:

Sole, Vento, Aria, Acqua, Terra, Mare, Cielo.

 

Roma - Avezzano - L’Aquila